Google Plus

Facebook

Twitter

Cerca

Author: eR34waGhpdf

Sara Mascitti > Articles posted by eR34waGhpdf

LA REVISIONE DEL SISTEMA PENALE TRIBUTARIO, VERSO UN AGGRAVAMENTO?

Il Decreto fiscale per il 2020 (DL 124/2019) apporta modifiche al sistema penale tributario prevedendo di fatto un aggravamento delle pene previste per alcune fattispecie fondamentali da una parte, l’abbassamento delle soglie di punibilità già previste dall'altra e altre modifiche sistematiche molto importanti. Vediamo i passaggi fondamentali: - dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti (art. 2 D.Lgs. 74/2000), si applica la reclusione da anni 4 a 8 (piuttosto che il precedente dettato che prevedeva da un anno e 6 mesi a 6 anni). Tuttavia, se l’ammontare degli elementi passivi "fittizi" risulta inferiore a €100.000,00 si applicherà la reclusione...

Continue reading

LA RIVOLUZIONE DELLE TASSE A RATE

Pagare le tasse a rate, cambierà tutto per saldo tributi locali viene colmato il vuoto normativo esistente. I Tributi locali saranno pagabili fino a 72 rate mensili. Sarà prevista la possibilità di saldare le tasse locali sopra 6mila euro con un minimo 36 rate. Ecco come cambia la riscossione delle entrate locali nello schema della legge di bilancio 2020 del Governo giallorosso. Nella riforma si tratta anche di entrate locali, introducendo importanti novità e  tutele sulla rateazione, ossia sul pagamento delle tasse a rate. Andando a colmare il vuoto normativo esistente, la rateazione delle tasse locali è garantita per gli importi superiori ai 100 euro nel...

Continue reading

Quando e perchè le sentenze tributarie sono nulle?

Esistono Sentenze che sono nulle? Quando e perchè le sentenze tributarie sono nulle?   Ai sensi dell’articolo 36 D.Lgs. 546/1992 la sentenza del giudice tributario deve contenere una serie di elementi essenziali: l’indicazione della composizione del collegio, delle parti e dei loro difensori se vi sono; la concisa esposizione dello svolgimento del processo; le richieste delle parti; la succinta esposizione dei motivi in fatto e diritto; il dispositivo. L’inosservanza di tali prescrizioni può comportare la nullità, mentre in altri casi è possibile rimediare alle omissioni o alle errate indicazioni mediante un procedimento (il procedimento di correzione delle sentenze ai sensi dell’articolo 287 c.p.c.). Ad esempio, prendiamo il difetto di intestazione, la cui prescrizione richiede che la sentenza sia...

Continue reading

Come funziona il ricorso al Garante del Contribuente?

  Chi pensa di aver subito una ingiustizia o addirittura si sente perseguitato dal fisco può ricorrere al Garante del Contribuente. Il ricorso al Garante del contribuente è proprio la strada per tutelarsi qualora si ritenga di subire abusi da parte dell’Agenzia delle Entrate e in generale del fisco. Purtroppo non tutti i cittadini conoscono l’esistenza di questo organo preposto come strumento di tutela o come alternativa al ricorso in autotutela o al tribunale.   Quali sono i limiti? Può ricorrere al Garante il contribuente colui che non si è ancora rivolto al tribunale. È importante sapere che il Garante non sospende i termini per l’impugnazione dell’atto. Ma il limite più importante...

Continue reading

Che cosa è la cartella esattoriale?

La cartella esattoriale, o cartella di pagamento, è l’atto che Equitalia, oggi agenzia entrate riscossione, o qualsiasi altra società incaricata della riscossione dei tributi, invia ai contribuenti per recuperare le somme dovute alla Pubblica Amministrazione. Con la cartella esattoriale il Fisco comunica ai cittadini che i loro debiti nei confronti degli enti impositori (l’Agenzia delle Entrate, l’Inps, i Comuni, ecc.) sono stati iscritti a ruolo. Dal 1° luglio 2017 infatti Equitalia è stata sciolta e la riscossione dei tributi è passata direttamente alle Entrate tramite il nuovo ente “Agenzia delle Entrate-Riscossione“. Dopo la notifica di una cartella di pagamento, il contribuente ha...

Continue reading