Google Plus

Facebook

Twitter

Cerca

News

Sara Mascitti > News (Page 31)

Incidente stradale, chi paga l’avvocato?

Assicurazioni contro il diritto di difesa del cittadino. Attenzione, se ad oggi, in caso di incidente stradale l’avvocato è pagato direttamente dall’assicurazione, che aggiunge al risarcimento la somma dovuta al legale, in futuro potrebbe non essere così automatico. Come tutelarsi in caso di sinistro. Di norma chi ha subito un sinistro si affida al proprio legale che poi è pagato dall’assicurazione, in alcuni casi la compagnia aggiungerà, alla somma erogata al danneggiato, anche l’importo che questi dovrà corrispondere, a sua volta, all’avvocato; in altri casi, la parcella del legale viene corrisposta direttamente dalla compagnia assicurativa al legale, senza il tramite dell’assicurato....

Continue reading

Autovelox: addio multe! Ecco come fare ricorso dopo la sentenza della Corte

Hai preso una multa con l’autovelox? Aspetta a pagarla o, se l’hai pagata, fai causa, da oggi è possibile richiedere i soldi versati. La Corte Costituzionale fa gioire gli automobilisti e preoccupare i Comuni, che - si sa - ne traggono una buona parte del bilancio annuale (si stima che solo nel 2013 ammonti a 800 milioni di euro). Il punto è chiaro: spesso gli autovelox non sono tarati. Malgrado l’ultima legge che li riguarda non si soffermi sull’argomento, la Corte Costituzionale ha stabilito che non si può omettere il controllo: ogni strumento elettronico si deteriora con il tempo, quindi bisogna...

Continue reading

Il datore di lavoro ha un nuovo dovere (finalmente?!) riconosciuto dalla Cassazione

Dipendenti rimborsati e risarciti per le spese sostenute, l’attività e il tempo impiegati. La Cassazione stabilisce infatti che rientra tra i doveri del datore di lavoro occuparsi della manutenzione degli indumenti protettivi dei dipendenti I giudici supremi stabiliscono che è il datore di lavoro che deve provvedere a fornire e, periodicamente, a lavare gli indumenti da lavoro dei propri dipendenti o, diversamente, a indennizzarli per le spese sostenute a tale scopo. È a carico del datore di lavoro, in particolare se esercente attività insalubre di raccolta e smaltimento dei rifiuti, l'onere di provvedere alla pulizia degli indumenti del personale dipendente, non...

Continue reading

La Cassazione cambia idea sul Mutuo e disincentiva il finanziamento

La Corte di Cassazione, con la sentenza del 6 febbraio 2015 n. 2188, aggrava del 1.600 per cento il carico fiscale delle imposte sul mutuo. La sentenza non è passata inosservata agli esperti del settore, ma in realtà interessa moltissimi italiani. La Corte stabilisce che l’imposta sostitutiva dello 0,25% sul capitale erogato non è applicabile al contratto di mutuo quando all’istituto mutuante (cioè alla banca) è concesso di recedere per un «giustificato motivo». Va tassato, invece, con l’imposizione ordinaria (cioè al 2% sull’importo garantito) e, quindi, con un carico fiscale maggiorato di oltre il 1.600 per cento. Questa clausola in realtà è...

Continue reading

Incidente stradale e cattiva manutenzione, chi paga?

  Non è raro che l’incidente stradale sia causato dalla cattiva manutenzione delle strade e dei marciapiedi. In questi casi è possibile richiedere il risarcimento del danno all'Ente proprietario del tratto di strada in questione.   Attenzione però, la richiesta presuppone la prova della dinamica del fatto e dell'esistenza di un rapporto (c.d. di custodia) tra l'Ente e la strada. La richiesta va effettuata a mezzo lettera raccomandata ed il termine è di cinque anni dal fatto. Ad esempio, consideriamo l’ipotesi dell’automobile che, percorrendo una via cittadina, passi sopra una buca profonda provocando l’esplosione di un pneumatico. Oppure al pedone che, transitando sul marciapiede...

Continue reading