Google Plus

Facebook

Twitter

Cerca

News

Sara Mascitti > News (Page 30)

La Cassazione cambia idea sul Mutuo e disincentiva il finanziamento

La Corte di Cassazione, con la sentenza del 6 febbraio 2015 n. 2188, aggrava del 1.600 per cento il carico fiscale delle imposte sul mutuo. La sentenza non è passata inosservata agli esperti del settore, ma in realtà interessa moltissimi italiani. La Corte stabilisce che l’imposta sostitutiva dello 0,25% sul capitale erogato non è applicabile al contratto di mutuo quando all’istituto mutuante (cioè alla banca) è concesso di recedere per un «giustificato motivo». Va tassato, invece, con l’imposizione ordinaria (cioè al 2% sull’importo garantito) e, quindi, con un carico fiscale maggiorato di oltre il 1.600 per cento. Questa clausola in realtà è...

Continue reading

Incidente stradale e cattiva manutenzione, chi paga?

  Non è raro che l’incidente stradale sia causato dalla cattiva manutenzione delle strade e dei marciapiedi. In questi casi è possibile richiedere il risarcimento del danno all'Ente proprietario del tratto di strada in questione.   Attenzione però, la richiesta presuppone la prova della dinamica del fatto e dell'esistenza di un rapporto (c.d. di custodia) tra l'Ente e la strada. La richiesta va effettuata a mezzo lettera raccomandata ed il termine è di cinque anni dal fatto. Ad esempio, consideriamo l’ipotesi dell’automobile che, percorrendo una via cittadina, passi sopra una buca profonda provocando l’esplosione di un pneumatico. Oppure al pedone che, transitando sul marciapiede...

Continue reading

Sentenza straniera e riconoscimento, le novità

  Le decisioni emesse in uno Stato UE sono riconosciute in tutti gli stati membri senza che sia necessario instaurare alcun procedimento. Il regolamento (Ue) 1215/2012 ha ad oggetto la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale. Esso si applica a tutte le azioni, agli atti pubblici registrati e alle transazioni giudiziali. Con questo intervento, il legislatore europeo, ha inteso semplificare ulteriormente la circolazione dei titoli esecutivi sia giudiziali che stragiudiziali all’interno dell’Unione europea e facilitare l’accesso alla giustizia per i cittadini. La novità più significativa introdotta è la scomparsa della procedura per ottenere la dichiarazione...

Continue reading

I droni e la normativa sulla privacy

I droni, ovvero dei velivoli radiocomandati con pilota remoto, hanno prepotentemente occupato la stampa informatica nel corso dell'ultimo anno, attirando da subito le attenzioni dei cultori del diritto per le importanti conseguenze in tema di privacy. Molto utilizzati per le riprese video aeree e per iniziative virali i droni trovano larga applicazione in molte delle attività civili, dal controllo del territorio al monitoraggio dei criminali, dall'analisi dei terreni alla ricerca di dispersi dopo una calamità naturale. I droni oggi sono arrivati a rappresentare un business in costante crescita che coinvolge realtà importanti anche a livello territoriale. La crescente diffusione di questi...

Continue reading

CONDOMINIO amministratore può modificare il verbale dopo l’assemblea?

  Il verbale dell'assemblea condominiale deve essere redatto, corretto e chiuso necessariamente nel corso e alla presenza dell'assemblea condominiale?   Oppure si può redigerlo, correggerlo o modificarlo anche in assenza dell'organo collegiale?   In altre parole è sufficiente che il verbale riporti la sottoscrizione del Presidente e della Segretaria? La Cassazione richiama quanto già espresso dalla precedente giurisprudenza secondo cui, in tema di condominio amministratore deve vigilare affinchè il verbale dell'assemblea condominiale rappresenti la descrizione di quanto è avvenuto in una determinata riunione e da esso devono risultare tutte le condizioni di validità della deliberazione, senza incertezze o dubbi, non essendo consentito fare ricorso a presunzioni...

Continue reading